Jelly Bean per Samsung Galaxy Tab 2

Jelly Bean per Samsung Galaxy Tab 2


Se ne è parlato tanto e finalmente è arrivato: l’aggiornamento a Jelly Bean per Samsung Galaxy Tab 2 si è avviato venerdì 22 marzo 2013 anche sul mio tablet.

Prima impressione? Panico.
Immaginatevi la scena: io a Modena, lui ad Arsiero. Entrambi su Chaton. Io arrabbiatissima che brontolo per widget resettati, app ricomparse e icona screenshot sparita. Lui pacifico che mi risponde: “Mi sembri un po’ agitata.”

Inizio quindi a cercare online un po’ di pareri e scopro che in molti, di primo impatto, non sono rimasti tanto soddisfatti. Forse questi nuovi aggiornamenti sono più indicati a un piccolo smartphone che a un grande tablet?

Jelly Bean per Samsung Galaxy Tab 2

Cambiamenti

Il primo cambiamento che ho notato, ma per caso, è stato che l’app Dropbox, disinstallata solo il giorno prima, non solo era ricomparsa ma era anche diventata applicazione di sistema, quindi permanente.
Soluzione? L’ho disattivata.

Seconda novità: non esiste più l’icona per creare screenshot con un tap. Alcuni sono rimasti soddisfatti perché la premevano per sbaglio, per me invece era utilissima per creare fermi immagini velocemente.
Soluzione? Premere contemporaneamente il tasto accensione + volume giù. Non proprio il massimo della comodità per un tablet.

Rimanendo in tema screenshot, ho riscontrato dei problemi anche nella condivisione delle immagini. Se prima infatti comparivano subito le opzioni di condivisione, ora l’unica voce disponibile è “imposta come sfondo”.
Soluzione? Apro l’album e prendo l’immagine direttamente da lì.

Jelly Bean per Samsung Galaxy Tab 2

Tutto intorno a te. Questo è quello che succede se si usa il tablet in modalità landscape: sopra la (minuscola!) notification bar, in mezzo le varie app, sotto la barra di navigazione e a destra le icone fisse. Un po’ pieno rispetto a prima, quando c’erano sopra le icone e sotto un’unica barra. Stop.
Soluzione? Solo tanta pazienza e voglia di abituarsi. In alternativa esiste Apex Launcher.

Chi ha nascosto Google Search, l’amico di ogni schermata? Scrivevo, premevo invio ed eccomi nella pagina Google. Esiste ancora la barra, ma la ricerca viene aperta in una schermata sua e non direttamente nel browser scelto.

Sicuramente è questione di abitudine, all’inizio tutte le novità spiazzano un po’. Tieni anche conto che la sera dell’aggiornamento del tablet mi stavo preparando per un workshop importante e quindi un po’ d’ansia mi è venuta.

Mi sono già abituata alla nuova posizione delle app e delle barre. Mi sto allenando per creare screenshot alla velocità della luce e per comodità faccio ricerche su Google tramite browser. Però la nostalgia per le vecchie impostazioni rimane…

Tu cosa ne pensi?

Images source: Forbes | Tech Economy


Commenti

  1. Pingback: Samsung Galaxy A 2016, il nuovo modo di essere smart - missmarpol [social media marketing & digital pr]

Aggiungi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.